sabato 17 gennaio 2015

Lettera I

Siena, 17 Gennaio 2015
Caro P.
sono arrivata da due giorni. Piove ancora e nel giardino della sala grande hanno tagliato durante le vacanze tutta la legna. Quando verrai a trovarmi?
Le tue ultime due lettere erano così piene di silenzio e di rabbia e di fuoco. Non mi è riuscito mai di ricordare di quale libro mi parlasti quella sera, al buio – la tua fronte era per me, allora, l’unico incanto , me lo invieresti?
Ho iniziato a leggere tante di quelle corrispondenze che forse, chissà, ti scriverò frasi d’amore non mie, senza saperlo. Ma tue da sempre, 
tua da sempre.
D.

Nessun commento:

Posta un commento