domenica 14 luglio 2013

Vitti

La strada interrotta per tornare a casa: è devastante saperti qui, dove mai s'accendono le luci dell'appartenenza.
E se è davvero così difficile arrivare al cuore delle cose, delle persone, con coraggio e lealtà - esplodono stelle, si muovono masse abnormi in rotazioni costanti nelle galassie e noi restiamo qui - allora io preferisco andar via.
Non lo capirai mai, ti scrivo, quanto grande, quanto bello era il tempo che avrei passato con te.