sabato 14 aprile 2012

Imperativi attivi.

Riscrivere l'elenco delle cose da dire;
Vigilare sull'arancio della bellezza;
Perdere, perdersi, in primavere di silenzi;
Annoiarsi, ogni tanto;
Non avere troppa fiducia nelle donne;
Partire;
Rinnovare vecchie promesse di stupidità;
Usare meno punti esclamativi;
Non credere al destino.

9 commenti:

  1. dio mio, una poesia!!! capisci perchè diluvia sull'italia?!

    RispondiElimina
  2. è un elenco Lillo, non una poesia... i versi mi fanno ancora molta paura (:

    Dani

    RispondiElimina
  3. è un elenco molto poetico, direi...

    lil

    RispondiElimina
  4. A distanza di tempo, senza neanche volerlo, abbiamo avuto un'idea simile...(mi riferisco alla cosa che ho scritto al 4 marzo)...trovo bello e consolante questo sottile sentire comune, se così si può chiamare :)
    Tu sei sempre più poetica però!

    RispondiElimina
  5. non mi ero accorta di questa coincidenza.. :)

    RispondiElimina
  6. (lo so che è stupido ma mi è venuta in mente e non te la risparmio...)

    pensa se erano dubitativi passivi!

    tu sai chi ;)

    RispondiElimina
  7. non c'è limite al peggio! :P

    RispondiElimina
  8. Non passavo da un po'. Ritrovare un tuo post mi ha sorpreso, mi è piaciuto come sempre, tu hai una dote particolare e te l'ho sempre detto. Nel frattempo io ho riaperto, come forse saprai, Omologazione non richiesta, se hai tempo e voglia visitala. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche se un po in ritardo, ti ringrazio tanto..

      Elimina