sabato 6 novembre 2010

Ricette d'inverno.

Discutevamo sulla negazione, sul passaggio dall'essere o meno bianco o nero pioggia o vento ora o mai più.
Come il salto che divide il testo dai miei presentimenti, come la traccia che segui sulla mappa dei tuoi incanti, disattende la notte l'incontro dei pensieri.
Non so più scrivere poesie - ti dico.
Ed in cucina è già pronto il dolce, le tue spine.

2 commenti: