mercoledì 10 giugno 2009

Mattino ( Al risveglio.)

Era necessario un addio, perché capissi,
che non c'è un addio per noi.

Per sempre porterò in me quest'alba
come segno di bruciatura.
Alzàti sul far del giorno,
partimmo verso l'areoporto grigio
ed eravamo contenti, perché era così lontano.

La mia ultima parola fu un sorriso.

E sopra di noi sorgeva con l'addio
l'incontro vero e l'amore.

Blaga Dimitrova



2 commenti:

  1. certo che ti cerchi dei poeti con certi nomi... lillo... blaga...mah!

    RispondiElimina
  2. hihihihih non possono mica avere tutti un nome simpatico e "allitterato" come il tuo :P

    RispondiElimina